No Image
No Image
No Image
No Image
No Image
 
No Image
No Image
2014
Il musicista e il suo strumento: Daniele Toffolo e l'organo il 25 maggio PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Maggio 2014 12:06

Ultimo appuntamento del ciclo “Il Musicista ed il suo Strumento”, che va in onda la domenica alle ore 14.00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22.00 dalle frequenze 92.100 Mhz di Radio Voce nel Deserto, oppure in streaming collegandovi al sito www.voceneldeserto.org, quest’oggi dedicato alla presentazione dello strumento principe della chiesa ovvero l’organo, quindi una chiusura del ciclo in maniera solenne, e a presentarci questo strumento ritroveremo l’organista titolare della cattedrale di Concordia Sagittaria il mo Daniele Toffolo. L'organo è uno strumento musicale della famiglia degli aerofoni. Viene suonato per mezzo di una o più tastiere, dette manuali, e, quando presente, di una pedaliera. Nasce come vera e propria invenzione nel 275 a.C.circa in Alessandria d'Egitto e, attraverso circa 2300 anni di storia, è appartenuto a diversi popoli e culture, inoltre facciamo nostre le parole del Papa emerito Benedetto XVI << L'organo, da sempre e con buona ragione, viene qualificato come il re degli strumenti musicali, perché riprende tutti i suoni della creazione e – come poco fa è stato detto – dà risonanza alla pienezza dei sentimenti umani, dalla gioia alla tristezza, dalla lode fino al lamento. [...] La grande varietà dei timbri dell'organo, dal piano fino al fortissimo travolgente, ne fa uno strumento superiore a tutti gli altri. Esso è in grado di dare risonanza a tutti gli ambiti dell'esistenza umana. Le molteplici possibilità dell'organo ci ricordano in qualche modo l'immensità e la magnificenza di Dio.

Leggi tutto...
 
Il musicista e il suo strumento: Diego Cal e la tromba il 18 maggio PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Maggio 2014 12:02

Ci avviciniamo al termine del ciclo “Il Musicista ed il suo Strumento”, che va in onda la domenica alle ore 14.00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22.00 dalle frequenze 92.100 Mhz di Radio Voce nel Deserto, oppure in streaming collegandovi al sito www.voceneldeserto.org e la tromba sarà la protagonista di questo appuntamento, questo strumento raffigurato in molti affreschi suonato dagli angeli ci verrà presentato al meglio dal trombettista Diego Cal, musicista molto noto ed affermato. La tromba è uno strumento musicale appartenente alla famiglia degli ottoni. Tra gli ottoni è quello che suona nella parte più acuta del registro. Il musicista che suona la tromba è chiamato trombettista. Uno strumento dell'antichità, che presenta notevoli somiglianze con la tromba, fu rinvenuto in Egitto, ed era impiegato prevalentemente per scopi militari. Un'antenata della tromba è la buccina, strumento a fiato usato dai Romani per impartire ordini alle milizie. Realizzata in bronzo e senza tasti, nelle forme primitive era costituita da un tubo dritto, poco agevole durante il trasporto e l'esecuzione.

Leggi tutto...
 
Il musicista e il suo strumento: Laura Bortolotto e il violino l'11 maggio PDF Stampa E-mail
Domenica 04 Maggio 2014 17:59

Terz’ultimo appuntamento del ciclo “Il Musicista ed il suo Strumento”, che va in onda la domenica alle ore 14.00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22.00 dalle frequenze 92.100 Mhz di Radio Voce nel Deserto, oppure in streaming collegandovi al sito www.voceneldeserto.org, oggi conosceremo il violino, il più virtuoso e conosciuto tra gli strumenti musicali. Per presentare al meglio il violino avremo l’onore di avere in studio la giovane ma già affermata violinista Laura Bortolotto. Il violino è uno strumento musicale della famiglia degli archi, dotato di quattro corde intonate ad intervalli di quinta. Si tratta dello strumento più piccolo e dalla tessitura più acuta tra i membri della sua famiglia. La corda più bassa (e quindi la nota più bassa ottenibile) è il sol2 , il sol subito sotto al do centrale (do3); le altre corde sono, in ordine crescente, il re3, il la3 e il mi4..Le parti per violino utilizzano la chiave di violino o sol. Quando devono essere eseguite note e passaggi particolarmente acuti si usa un'apposita indicazione che avvisa di trasportare le note interessate all'ottava superiore. Fino al XVIII secolo, invece, a seconda della tessitura dello specifico brano o frammento musicale, veniva usato un grande numero di chiavi secondarie: chiave di basso all'ottava superiore, contralto, mezzosoprano, soprano. Laura Bortolotto, classe 1995, è tra le migliori promesse della nuova generazione violinistica italiana. Diplomata in violino a 14 anni al Conservatorio "G. Tartini" di Trieste con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito, inizia gli studi di violino all’età di quattro anni con il maestro Domenico Mason presso la scuola dell’Associazione Altoliventina di Prata di Pordenone.

Leggi tutto...
 
Il musicista e il suo strumento: Stefano Scarpel e il pianoforte il 4 maggio PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Aprile 2014 10:24

Ci avviamo verso la conclusione del ciclo denominato “Il Musicista ed il suo Strumento”, che va in onda la domenica alle ore 14.00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22.00 dalle frequenze 92.100 Mhz di Radio Voce nel Deserto, oppure in streaming collegandovi al sito www.voceneldeserto.org, e cominciamo a proporre al ns pubblico radiofonico gli strumenti musicali più blasonati, oggi accompagnati dal mo Stefano Scarpel conosceremo il pianoforte. ll pianoforte è uno strumento musicale a corde percosse mediante martelletti azionati da una tastiera. La tastiera è composta da 88 tasti, 52 di colore bianco e 36 di colore nero. I tasti bianchi rappresentano le note: do, re, mi, fa, sol, la, si. I tasti neri, invece, individuano le alterazioni (note bemolli e quelle diesis). Il pianoforte è il più diffuso strumento appartenente ai cordofoni a corde percosse, altri membri sono il clavicordo, oggi limitatamente utilizzato, e il fortepiano, progenitore del pianoforte. L'origine della parola pianoforte è italiana ed è riferita alla possibilità che lo strumento offre di suonare note a volumi diversi in base al tocco, possibilità negata invece da strumenti precedenti quali il clavicembalo. Stefano Scarpel viene avviato allo studio del pianoforte da Monica Malachin, ed ha proseguito poi gli studi presso la scuola di musica “Pietro Edo” di Pordenone con Alessandro Bozzer, Romeo Salamon e Roberto Turrin. Per la formazione cameristica ha frequentato i master tenuti da Roberto Turrin ed Emanuele Baldini esibendosi poi in concerti dedicati alle sonate per violino e pianoforte di Beethoven e Mendelssohn.

Leggi tutto...
 
Il musicista e il suo strumento: Gianni Casagrande e le percussioni il 27 aprile PDF Stampa E-mail
Martedì 22 Aprile 2014 08:50

Nel nuovo appuntamento della trasmissione “Il Musicista ed il suo Strumento”, che va in onda la domenica alle ore 14.00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22.00 dalle frequenze 92.100 Mhz di Radio Voce nel Deserto, oppure in streaming collegandovi al sito www.voceneldeserto.org, terminiamo la conoscenza del mondo delle percussioni grazie al percussionista Gianni Casagrande. Gianni Casagrande ha iniziato gli studi musicali presso la scuola di musica di Valdobbiadene sotto la guida del maestro P.Bertelli, per poi proseguirli privatamente con diversi docenti: E.Lucchini (batteria “ jazz”), M.Queen (tamburo), R.Mantilla (percussione latino-americana), G.Mortensen (tastiere e multipercussione), R.Van Sice (marimba), The Amsterdam Percussionists (multipercussione) e M.Kerschbaum (timpani). Nel 1983 con il maestro P.Bertelli, costituisce il sestetto di percussionisti “Brake Drum Percussion” di Treviso, con il quale svolge un’intensa attività concertistica fino all’anno 2003,partecipando ai più importanti festival di musica contemporanea, nazionali ed esteri (Francia, Spagna, Germania…).

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5
No Image
No Image No Image No Image
No Image
 

Diretta streaming

Clicca sul tasto PLAY per avviare lo streaming
Banner
No Image