No Image
No Image
No Image
No Image
No Image
 
No Image
No Image
2012
Domenica 28 ottobre: ventiseiesimo appuntamento con il "Magnificat" PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Ottobre 2012 13:27

Il tema portante su cui verte il ventiseiesimo appuntamento del ciclo dedicato al Magnificat, in onda ogni domenica alle ore 14,00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22,00 sulle frequenze ( 92,100 Mhz e 97,500 Mhz) di Radio Voce nel Deserto, oppure in web streaming, riguarda il confronto tra due generazioni di musicisti ovvero Alessandro e Domenico Scarlatti , inoltre ascolteremo anche i brani di Pirro Capacelli Albergati e Domenico Cimarosa, ospite in studio quest’oggi il mo Gino Lovisa. Diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio “C. Pollini” di Padova, ha studiato armonia con i mm. A. Meneguzzi e D. Tizianel e pianoforte sotto la guida di F. Calabretto. Ha studiato pianoforte con il m° M. Aiello e composizione con il m° W. Dalla Vecchia presso l’Istituto Musicale “G. Benvenuti” di Conegliano. Ha seguito i corsi di direzione e interpretazione tenuti dai mm. I. Lukazewsky, P. Righele e H. Jaskulsky. Ha frequentato i corsi di vocalità gregoriana tenuti da R. Spremulli ed i corsi di canto gregoriano nell’Abbazia di Rosazzo (UD) diretti da N. Albarosa. Ha conseguito, sotto la guida del m° Romolo Gessi, il Diploma di Masterclass in Direzione d'Orchestra presso l'Accademia Europea di Vicenza. E’ membro della Commissione per la musica sacra della Diocesi di Concordia – Pordenone; dirige il Coro Polifonico di Maniagolibero dalla sua costituzione. Dal 1994 ha iniziato una regolare collaborazione con L'Orchestra d'archi "Cohors Naonis" realizzando una serie di importanti lavori per coro e orchestra di A. Vivaldi e M.A.Charpentier. Tra le sue più importanti ideazioni si può annoverare il grande "Concerto del Giubileo" tenutosi nel Duomo di Maniago il 17 giugno 2000 del quale è stato realizzato un CD a cura del Comune di Maniago, il Recital “All’ultima sera…” su testi di p. David Maria Turoldo per voce recitante, coro, organo e orchestra e l’intergrale orchestrazione per coro , pianoforte e orchestra de “LA BUONA NOVELLA” di Fabrizio De Andrè.

Leggi tutto...
 
Domenica 21 ottobre: venticinquesimo appuntamento con il "Magnificat" PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Ottobre 2012 12:11

Con il venticinquesimo appuntamento del ciclo dedicato al Magnificat, in onda ogni domenica alle ore 14,00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22,00 sulle frequenze (92,100 Mhz e 97,500 Mhz) di Radio Voce nel Deserto, oppure in web streaming, avremo la possibilità di ascoltare ben quattro brani, alcuni di autori sconosciuti, infatti con la guida all’ascolto curata dal mo PierLuigi Verardo affronteremo i seguenti autori : Claudio Monteverdi magnificat a 6, Hyeronimus Praetorius magnificat IV° toni, Johann Rudolp Ahle magnificat a7 e d infine il magnificat di Josef Kraft. Laureato in Scienze Naturali, PierLuigi Verardo lavora come biologo ambientale presso l’ARPA FVG, ma ha sempre coltivato lo studio della musica classica, in particolare quella sacra. Ha studiato pianoforte ed organo in età giovanile con maestri privati presso l’Accademia Lanaro. Ha svolto l’attività di organista parrocchiale a Tamai dall’età di 20 anni, per poi fondare e dirigere dal 2002 al 2007 il coro locale dei Pueri Cantores denominato “Chorus Angelicus”. Tale coro ha partecipato a tutti i congressi e manifestazioni locali proposti in quel periodo dalla Federazione. Dal 2007 è organista presso il Santuario della Santissima Trinità a Polcenigo. Collabora come organista presso la parrocchia di Sacile. E’ membro attivo dal 1996 della Corale del Duomo-Concattedrale di Pordenone, diretta da Andrea Tomasi. Ha seguito alcuni corsi proposti dall’USCI, tra cui: seminari internazionali di canto gregoriano, 1 corso, tenuto da Bruna Caruso, Rosazzo 2001; seminari internazionali di canto gregoriano, 2 corso, tenuto da Nini Albarosa, Rosazzo 2002; seminario di direzione corale, condotto da A. Martinolli D’Arcy, Pordenone 2002; corso: “il bambino e la sua voce”, tenuto da Roberto Spremulli, S. Vito al Tagliamento, 2003. Ha seguito i due seminari tenuti da Alessandro Vanzin preposti dalla Associazione “Vincenzo Colombo” per direttori di Scholae Cantorum nel 2000 e 2001.

 
Domenica 14 ottobre: ventiquattresimo appuntamento con il "Magnificat" PDF Stampa E-mail
Lunedì 08 Ottobre 2012 11:39

Ci stiamo avvicinando al termine del ciclo grandioso ciclo dedicato al Magnificat, in onda ogni domenica alle ore 14,00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22,00 sulle frequenze ( 92,100 Mhz e 97,500 Mhz) di Radio Voce nel Deserto, oppure in web streaming, e la ventiquattresima puntata ci offre uno “scontro” tra titani, infatti oggi ascolteremo due soli brani, il magnificat per antonomasia ovvero la composizione di Johann Sebastian Bach l’opus BWV 243 in re maggiore a cui seguirà il sontuoso brano di Georg Philip Telemann sempre nella tonalità di re maggiore; il commento e la guida all’ascolto saranno a cura del mo Roberto Zecchinon. Roberto Zecchinon, nasce a Spilimbergo nel 1932 e dal 1952 ha svolto la professione di organista di chiesa in Belgio presso la chiesa di San Francesco d'Assisi in Waterloo, ed è stato parallelamente primo organista della chiesa parrocchiale di Soraga (TN). Dal 1993 è tornato in Italia ed attualmente è organista della Basilica di Santa Maria a Follina (TV), di San Michele a Sacile (PN) e di S. Antonio Abate a Nave (PN). Ha svolto i suoi studi accademici a Udine, Treviso, Venezia, Vicenza e Roma presso il conservatorio di musica "Santa Cecilia" laureandosi poi in organo presso il Reale Conservatorio di Liegi sotto la guida di Jeanne Demessieux, celebre virtuosa allieva di Marcel Dupré. Durante gli studi musicali a Liegi ha pure ricoperto incarichi di organista liturgico in diverse chiese e istruito diversi cori. La sua carriera, pur votata al servizio liturgico, è costellata di centinaia di concerti in tutta Europa sia come solista all'organo che come accompagnatore di celebri cantanti quali Jeanine Eyquem e Jean Van Gorp. Sia in Belgio che in Italia ha effettuato divese registrazioni radiofoniche e discografiche. Con i suoi concerti ha fatto conoscere ed apprezzare all'estero il repertorio organistico italiano: per questo è stato insignito del grado di Cavaliere nell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana". Prima di lasciare il Belgio, l'Arcivescovo di Malines-Bruxelles e Primate del Belgio, il card. Godfried Danneels, "in segno della sua viva riconoscenza per i servizi resi alla Chiesa", gli ha conferito la massima decorazione della Chiesa Cattolica Belga ovvero la "Croix d'Or de Saint-Rombaut".

 
Domenica 7 ottobre: ventitreesimo appuntamento con il "Magnificat" PDF Stampa E-mail
Lunedì 01 Ottobre 2012 15:58

Nel corso del ventitreesimo appuntamento del ciclo dedicato al Magnificat, in onda ogni domenica alle ore 14,00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22,00 sulle frequenze ( 92,100 Mhz e 97,500 Mhz) di Radio Voce nel Deserto, oppure in web streaming, avremo la possibilità di ascoltare il pregnante brano di Felix Mendelssohn Bartoldy preceduto da quello di Johann Christian Bach, l’ultimo dei figli del sommo Johann Sebastian, in studio sarà presente il mo Toffolo Daniele Nato a Pordenone nel 1973, ha studiato Pianoforte, Organo, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro con i Maestri Claudio Raffi, Lino Falilone, Giuseppe Russolo e Antonio Piani. Nel 1997 si è diplomato con il massimo dei voti e lode in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio “G.Tartini” di Trieste. Si è perfezionato seguendo accademie, corsi e seminari di interpretazione organistica tenuti da Lorenzo Ghielmi, Christopher Stembridge, Luigi Ferdinando Tagliavini, Michel Bouvard, Louis Robilliard, Daniel Roth, Jan Raas, Stefano Innocenti, Marie-Claire Alain, Massimo Nosetti e Roberto Antonello. Attivo come solista in rassegne musicali, festivals e manifestazioni concertistiche varie, ha ottenuto consensi positivi della critica e del pubblico; numerose le collaborazioni con complessi corali, gruppi cameristici, solisti e formazioni orchestrali. Ha registrato con il Coro “Ivo Lola Ribar” di Belgrado (Serbia) ed ensemble strumentale ”Le sette trombe dell’Apocalisse” del compositore Davide Liani.

Leggi tutto...
 
Domenica 30 settembre: ventiduesimo appuntamento con il "Magnificat" PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Settembre 2012 13:44

Il ventiduesimo appuntamento del ciclo dedicato al Magnificat, in onda ogni domenica alle ore 14,00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22,00 sulle frequenze ( 92,100 Mhz e 97,500 Mhz) di Radio Voce nel Deserto, oppure in web streaming, ci offre la possibilità di conoscere ben quattro brani di autori minori, il magnificat V° toni di Ludovico Balbi, il magnificat VIII° toni di Girolamo Cavazzoni, ed infine i brani di Thomas Thomkins e Laszlo Lajtha. In studio quest’oggi avremo il dott. Lorenzo Marzona, presidente e anima dell’Associazione per la Musica sacra Vincenzo Colombo, che sempre con piacere contribuisce alla realizzazione di tali iniziative. Lorenzo Marzona, iniziati gli studi musicali con il m. M. Soler, ha scelto di dedicarsi prevalentemente alla musica antica privilegiando, rispetto ai consueti percorsi accademici, il rapporto personale e diretto con alcuni tra i più noti specialisti europei (in particolare A. Marcon e L. Ghielmi) e approfondendo i problemi riguardanti le antiche prassi interpretative. Ha seguito vari corsi di perfezionamento per il repertorio tastieristico (J.C. Zendher, H. Vogel, L.F. Tagliavini, R. Jaud, G. Auzinger, M. Nosetti) e la direzione corale (E. Schwarb, A. Vanzin, A. Martinolli). Svolge attività concertistica come solista e continuista in gruppi vocali e strumentali fra i quali il “Collegium Musicum Naonis” di Pordenone di cui é tra i fondatori. E’ stato invitato ad esibirsi in molte città italiane, in Svizzera e più volte in Austria. Svolge servizio liturgico presso le parrocchie di Spilimbergo (organi Francesco Zanin 1981 e 1986) e Dignano (organo Francesco Merlini 1786). E’ Presidente dell’Ass. “Vincenzo Colombo” di Pordenone. Quale Ispettore on. della Sovrintendenza, ha seguito e segue il restauro di numerosi strumenti storici del Friuli Venezia Giulia. E’ stato più volte chiamato come consulente nella progettazione di nuovi organi. Ha registrato CD, pubblicato articoli e tenuto corsi e conferenze di carattere organistico ed organario. Nel 2005 è stato proclamato “Personaggio dell’Anno” nel Friuli Venezia Giulia per meriti artistici.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 6
No Image
No Image No Image No Image
No Image
 

Diretta streaming

Clicca sul tasto PLAY per avviare lo streaming
Banner
No Image