No Image
No Image
No Image
No Image
No Image
 
No Image
No Image
Nuovo ciclo dedicato a Leonard Bernstein PDF Stampa E-mail
Mercoledì 31 Gennaio 2018 09:05

Di certo non possiamo prevedere come sarà il 2018, ma certamente dal punto di vista musicale questo sarà “L’anno di Lenny“,in quanto quest’anno ricorre il centenario della nascita del maestro americano Leonard Bernstein (nato a Lawrence nel Massachusetts il 25 Agosto di cent’anni fa e morto il 14 Ottobre del 1990 a New York) e Radio Voce nel Deserto vuole omaggiare il maestro americano con un ciclo musicale a Lui dedicato. Ma chi era Leonard Bernstein? Un divo da podio, il radical chic, l’interprete che secondo l’antica buona usanza dei maestri di cappella si dedicava anche alla composizione, scrivendo – si direbbe quasi per caso – un’opera ambientata nel nostro tempo come fu proprio quella strepitosa “West Side Story” con la quale divenne celebre in tutto il mondo conquistandosi un posto di primissimo piano all’interno della storia musicale contemporaneo? Niente di più falso!

Bernstein, fin quando la sorte non lo mise sul podio a sostituire improvvisamente un mostro sacro come Bruno Walter, non è mai stato un semplice compositore o un direttore d’orchestra o un pianista o un didatta che teneva conferenze o scriveva libri; egli è stato, innanzitutto, prima di essere o l’uno o l’altro, un vero musicista, nel senso più strettamente originario del termine, realizzando in sé proprio quell’accordo del molteplice dell’uno he l’espressione sonora rappresentava nella società greca dove la musica era ritenuta da Platone un “dono divino” per cui si è subito rapiti nell’armonia e nel ritmo, inconsapevolmente, per “virtù celestiale” e per grazia di quelle muse (donde la parola musica da esse ci deriva) di cui si era interpreti privilegiati o, se si preferisce, uomini ispirati. Ecco Leonard Bernstein. Nella storia dell’arte musicale del Novecento egli costituisce un’eccezione incredibilmente ricca di fermenti che lui ha sempre vissuto, plasmato e donato come fossero ogni volta il rigenerarsi d’un irrefrenabile atto d’amore; infatti di quest’arte Bernstein ne è stato il proselita più inebriato e inebriante, il sostenitore più appassionato ed appassionante, il divulgatore più brillante e stimolante, attraverso l’infatuamento intimamente passionale del linguaggio musicale. Di qui il desiderio, la necessità, l’obbligo del comunicare, l’alimento fondamentale con cui egli sentiva l’urgenza di dover necessariamente nutrire ogni atto musicale. Inoltre per Bernstein comporre, significava comunicare direttamente con gli altri, ed egli ha dedicato gran parte della sua vita a scrivere quelle composizioni che se da un lato rendono evidente più di qualsiasi altra estrinsecazione lo stato d’animo, la curiosità, l’umore con cui ha espletato le sue funzioni, dall’altro costituiscono la prima opportuna ed immediata attuazione concreta del suo imperativo categorico. Tutti gli amanti della musica conoscono quella “ West Side Story “, l’opera più significativa di Bernstein che ha salvato Broadway, ma ignorano l’esistenza di Songfest, The Age of Anxiety, Serenade o Mass, altre sue splendide composizioni. Ora proprio nella ricorrenza di questo importantissimo anniversario, la ns emittente a partire dal 04 Febbraio vi proporrà un ciclo musicale a Lui dedicato diviso in due parti; nella prima conosceremo il maestro nella veste di direttore d’orchestra ascoltando diverse registrazioni da lui effettuate nel corso della sua lunga carriera con le varie orchestre che ha diretto, mentre nella seconda avremo l’opportunità, unica nel suo genere, di ascoltare tutte le sue composizioni orchestrali, corali e teatrali. Vista l’importanza dell’evento avremo come ospiti in studio due illustri conoscitori del mo americano; il compositore Alberto Patron ed il compositore Matteo Segafreddo. Da notare che questo importante anniversario sarà ricordato con iniziative a carattere musicale e commemorativo in tutto il mondo. Per tutti coloro che vorranno approfondire la conoscenza del maestro Bernstein, appuntamento con “L’anno di Lenny”, il nuovo ciclo musicale che trasmetteremo a partire dal 04 Febbraio alle ore 14.00 con replica il venerdì successivo a partire dalle ore 22,00, dalle frequenze 92.100 Mhz e in streaming dal nostro sito.

 

Attachments:
Download this file (LEONARD BERNSTEIN - TRASMISSIONI.pdf)Scarica il programma209 Kb
 
No Image
No Image No Image No Image
No Image
 

Diretta streaming

Clicca sul tasto PLAY per avviare lo streaming
Banner
No Image