No Image
No Image
No Image
No Image
No Image
 
No Image
No Image
Te Deum: Davide De Lucia PDF Stampa E-mail
Mercoledì 08 Aprile 2015 16:53

Il quindicesimo appuntamento del ciclo dedicato al “Te deum”, in onda ogni domenica alle ore 14,00 e replica il venerdì successivo alle ore 22,00 sulle frequenze di Radio Voce nel Deserto, ci propone il confronto tra la concisione del te deum di F.J.Haydn e la bellezza dell’ultimo te deum di G.F.Haendel detto “Dettingen”, ospite in studio a commentare i brani trasmessi in questa puntata il m.o. Davide De Lucia.
Ha iniziato gli studi musicali presso il Conservatorio Tomadini di Udine sotto la guida dei maestri Tarcisio Todero per l’organo e Umberto Tracanelli per il pianoforte. Successivamente si trasferisce a Parma per completare gli studi nella classe del maestro Stefano  Innocenti con il quale si diploma in organo e composizione a pieni voti.

Segue per diversi anni i corsi di perfezionamento di prassi esecutiva della musica antica,di organo barocco e di clavicembalo tenuti dai maestri Jean Claude Zehender, Luigi Ferdinando Tagliavini, Harald Vogel, Andrea Marcon. Dal 1994 al 1998 ha studiato organo, clavicembalo e direzione alla Musikhoschule Mozarteum di Salisburgo e nella classe concertistica del maestro Daniel Chorzempa. Dal 1995 insegna presso la Scuola di Musica Tomat di Spilimbergo e dal 2004 insegna presso la Scuola di Musica Salvador Gandino di Porcia. Collabora, in qualità di continuista e direttore, con importanti e famosi artisti del panorama musicale internazionale: Gustav Leonhardt, Emma Kirkby, Bruce Dickey, Doron Scherwin, William Dongois, Giorgio Fava, Furio Zanasi, Gian Paolo Fagotto, Daniele Carnovich, Sergio Foresti, Alessandro Carmignani, Markus Forster,  Laura Antonaz, Anna Simboli, Mario Cecchetti, Luca Dordolo. Tra le ultime importanti produzioni ha diretto il progetto All'ombra della Basilica Ducale per i Teatri di Udine e Pordenone con musica sacra e profana del Cinque e Seicento veneziano, la Missa in Nativitate Domini di Gabrieli e Lasso, il Vespro di Monteverdi, l'Oratorio di Natale, la Johannes Passion e l’Integrale dei Mottetti di Bach, il Messiah di Haendel e la Missa pro defunctis di Cristòbal de Morales e il Concerto delle sacre Ceneri per la Fondazione levi e la fenice di Venezia, con musiche policorali e polistrumentali dei maestri della basilica Ducale nel Cinquecento.

 

 
No Image
No Image No Image No Image
No Image
 

Diretta streaming

Clicca sul tasto PLAY per avviare lo streaming
Banner
No Image