No Image
No Image
No Image
No Image
No Image
 
No Image
No Image
Il musicista e il suo strumento: Daniele Toffolo e l'organo il 25 maggio PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Maggio 2014 12:06

Ultimo appuntamento del ciclo “Il Musicista ed il suo Strumento”, che va in onda la domenica alle ore 14.00 ed in replica il venerdì successivo alle ore 22.00 dalle frequenze 92.100 Mhz di Radio Voce nel Deserto, oppure in streaming collegandovi al sito www.voceneldeserto.org, quest’oggi dedicato alla presentazione dello strumento principe della chiesa ovvero l’organo, quindi una chiusura del ciclo in maniera solenne, e a presentarci questo strumento ritroveremo l’organista titolare della cattedrale di Concordia Sagittaria il mo Daniele Toffolo. L'organo è uno strumento musicale della famiglia degli aerofoni. Viene suonato per mezzo di una o più tastiere, dette manuali, e, quando presente, di una pedaliera. Nasce come vera e propria invenzione nel 275 a.C.circa in Alessandria d'Egitto e, attraverso circa 2300 anni di storia, è appartenuto a diversi popoli e culture, inoltre facciamo nostre le parole del Papa emerito Benedetto XVI << L'organo, da sempre e con buona ragione, viene qualificato come il re degli strumenti musicali, perché riprende tutti i suoni della creazione e – come poco fa è stato detto – dà risonanza alla pienezza dei sentimenti umani, dalla gioia alla tristezza, dalla lode fino al lamento. [...] La grande varietà dei timbri dell'organo, dal piano fino al fortissimo travolgente, ne fa uno strumento superiore a tutti gli altri. Esso è in grado di dare risonanza a tutti gli ambiti dell'esistenza umana. Le molteplici possibilità dell'organo ci ricordano in qualche modo l'immensità e la magnificenza di Dio. Daniele Toffolo, ha studiato Pianoforte, organo, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro con i Maestri Claudio Raffi, Lino Falilone, Giuseppe Russolo e Antonio Piani. Nel 1997 si è diplomato con il massimo dei voti e lode in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio “G.Tartini” di Trieste. Si è perfezionato seguendo accademie, corsi e seminari di interpretazione organistica tenuti da Lorenzo Ghielmi, Christopher Stembridge, Luigi Ferdinando Tagliavini, Michel Bouvard, Louis Robilliard, Daniel Roth, Jan Raas, Stefano Innocenti, Marie-Claire Alain, Massimo Nosetti e Roberto Antonello. Attivo come solista in rassegne musicali, festivals e manifestazioni concertistiche varie, ha ottenuto consensi positivi della critica e del pubblico; numerose le collaborazioni con complessi corali, gruppi cameristici, solisti e formazioni orchestrali. Nel 2003 ha vinto il 3° premio (primo non assegnato) al IV Concorso Organistico Nazionale “Città di Anguillara Veneta” (Padova). Nel 2008 si è classificato al 3° posto ex-aequo con menzione d’onore (primo premio non assegnato) al I Concorso Nazionale di Composizione di Musica Sacra organizzato dalla Federazione Italiana Pueri Cantores. Nel 2010 ha vinto il 1° premio al I Concorso di Composizione di Musica per la Liturgia (nella sezione riservata ai mottetti per coro a voci dispari “a cappella”) organizzato dall’Associazione “De Musica” di Bagheria (Palermo). E’ docente presso la Scuola di Musica “Salvador Gandino” di Porcia (Pn) e presso la Scuola dell’Associazione Culturale Altoliventina “XX secolo” di Pasiano-Prata (Pn), nelle quali insegna teoria e solfeggio, pianoforte, organo e composizione organistica.Dal 1994 svolge servizio organistico nell’Abbazia Benedettina “S.Maria in Sylvis” di Sesto al Reghena (Pn); dal 1998 ricopre il ruolo di organista titolare della Cattedrale “S.Stefano” di Concordia Sagittaria (Ve).

 
No Image
No Image No Image No Image
No Image
 

Diretta streaming

Clicca sul tasto PLAY per avviare lo streaming
Banner
No Image