No Image
No Image
No Image
No Image
No Image
 
No Image
No Image
GIOVANI PROMESSE: Marianna Prizzon PDF Stampa E-mail
Giovedì 03 Gennaio 2013 10:12

Il quinto appuntamento dedicato alle giovani promesse ci farà conoscere da vicino una cantante astro nascente della lirica della nostra regione, infatti saremo onorati di ospitare ed ascoltare il soprano Marianna Prizzon. Diplomata in canto cum laude con borsa di studio presso il conservatorio “Tartini” do Trieste, si perfeziona con illustri maestri ( tra cui ricordiamo Luciano Pavarotti, Renata Scotto e Katia Ricciarelli ) si segnala in importanti concorsi Internazionali di Canto: A. Belli - Spoleto 2002, Lignano Sabbiadoro 2002, Carlo Cossutta - Trieste 2003, Rosetum - Milano 2003, Giacomo Lauri - Volpi XII edizione, è vincitrice ( II premio ) del Mario Lanza ( XII edizione – 2008 ) di Filignano – Isernia.Nell’ Agosto 2011 è stata premiata all’Università Mozarteum di Salisburgo dal Fondo per la Cultura della citta’ di Salisburgo (Austria) e si e’ esibita presso la prestigiosa Großer Saal di Salisburgo in collaborazione col “Salzburg Festival”. Ha inciso per Bongiovanni il cd con l’opera riscoperta Marinella (ruolo del titolo) del compositore triestino Giuseppe Sinico (1836 – 1907) e per Velut Luna il cd con lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi e il cd per Audio Ars studio Adoramus – canti sacri (nabozne pesmi) con musiche originali di Ivan Trinko (1863-1954) con il Gallus Consort di Trieste, con il patrocinio della Repubblica di Slovenia. Nel 2002 debutta nel Galà “Pavarotti canta Verdi” al Grimaldi Forum di Montecarlo accanto a nomi internazionali della lirica, come Luciano Pavarotti, con l’ Orchestra Sinfonica Italiana e direzione del M° Leone Magiera, Galà registrato dalla RAI e trasmesso (regia di Enrico Stinchelli). Da allora la sua attività artistica si è sviluppata in vari Teatri italiani ed esteri in ruoli di grosso spessore vocale; di particolare rilievo è quello di Donna Anna dal Don Giovanni di W. Amadeus Mozart, con l’Orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano, all’ Opera di Paris Massy in Francia (diretta dal M° Dominique Rouits) e al Teatro Sociale di Como (diretta dal M° Carlo Tenan, già assistente del M° Lorin Maazel), regia di Michal Znaniecki per la stagione 2006/2007 dell’As.li.co.

Leggi tutto...
 
Notiziario bimestrale gennaio-febbraio 2013 PDF Stampa E-mail
Martedì 01 Gennaio 2013 10:24

É disponibile per il DOWNLOAD il nuovo notiziario bimestrale di RADIO VOCE NEL DESERTO. Scaricalo dalla sezione NOTIZIARIO presente nel menu in alto.

 
GIOVANI PROMESSE: Davide Alogna PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Dicembre 2012 14:28

Con il terzo appuntamento dedicato alle “giovani promesse”, avremo la possibilità di conoscere il violino ed il suo virtuosismo, infatti in questa puntata conosceremo il violinista Davide Alogna. Nato a Palermo nel 1980, inizia lo studio del pianoforte a 5 anni e di violino all’età di 8 anni. Si diploma con il massimo dei voti sia in violino che in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Como sotto la guida di L.Baldi e M.R. Diaferia . Sempre con il massimo dei voti ha conseguito il biennio specialistico di secondo livello in violino solista presso il Conservatorio di Ferrara. Ha studiato composizione con Luca Francesconi e si è perfezionato in violino solista e musica da camera Conservatorio Superiore di Parigi ed al CNR di Boulogne Billancourt conseguendo il “Premièr Prix a l’unanimité”. Si è perfezionato per lungo tempo sotto la guida di F. Cusano, M. Ledizes, Z. Bron , P. Berman e K.Sahatci . Ha seguito all’Accademia Chigiana i corsi di perfezionamento di G. Carmignola che gli ha conferito il diploma d’onore definendolo “un grandissimo talento”. Svolge intensa attività concertistica sia da solista con orchestra che in duo col pianoforte o la chitarra per svariate associazioni concertistiche in Italia, Svizzera, Spagna, Francia, Germania, Romania, Albania, Stati Uniti e Sud America. Ha collaborato con N.Gutman, E. Virsaladze, L. Armellini , R. Plano, C. Leotta, F. Barbini, D. Cusano, V. Dvorkin, M. Laura, Duo Bonfanti, L. Provenzani e L. Puddu . Dal 2002 al 2004 è stato primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile Italiana (O. G. I.) di Fiesole, vincendo per 2 anni consecutivi la borsa di studio per prime parti indetta dalla compagnia San Paolo di Torino.

Leggi tutto...
 
GIOVANI PROMESSE: Mateja Černic PDF Stampa E-mail
Venerdì 21 Dicembre 2012 09:13

Terzo appuntamento dedicato alle “GIOVANI PROMESSE”, oggi avremo la possibilità di conosecre l’aspetto vocale della musica presentato dalla direttrice di coro, Mateja Cernic. Mateja Černic ha studiato pianoforte e canto al CSEM Komel (Gorizia). Nel 2002 le è stato conferito il titolo di Alfiere del lavoro. E’ diplomata in Scienze della Formazione all'Università di Ljubljana. E' iscritta all'Accademia di Musica (Ljubljana), indirizzo Didattica della Musica, specializzazione di Direzione corale (m. Marko Vatovec). Frequenta inoltre la Facoltà di Filosofia, indirizzo Lingua slovena nonchè Letteratura comparativa (Ljubljana). Ha fatto parte del coro accademico T.Tomšič di Ljubljana (m. Urša Lah), con il quale ha vinto il Gran Premio europeo 2008 a Debrecen (Ungheria). Dal 2011 fa parte del Coro giovanile italiano (diretto da Lorenzo Donati e Dario Tabbia). Insegna educazione musicale al CSEM Komel. Ha partecipato a diversi masterclass di direzione corale (Martinolli, Rassmussen, Donati, Schreier, Grün, Holten, Graden). Dal 2007 dirige il coro femminile Bodeča neža con il quale ha partecipato a diversi concorsi nazionali e internazionali ottenendo sempre ottimi risultati: concorso internazionale Slovakia Cantat 2009: 1° premio nella categoria cori femminili; concorso iternazionale di cori giovanili Neerpelt 2010 (Belgio): 99/100 punti, 1° premio nella categoria dei cori femminili, concorso nazionale italiano Vittorio Veneto 2011: 1° premio nella categoria cori giovanili e canto popolare; concorso nazionale sloveno Maribor 2012: 2° premio nella categoria cori femminili; concorso internazionale Cantonigros 2012 (Spagna): 2° premio nella categoria cori femminili. Al concorso nazionale sloveno Maribor 2012 ha vinto il premio speciale per la direzione. Con il coro Bodeòa neža ha presentato nel 2011 il suo primo CD Bodečenežno, seguito dal CD Stabat Mater, quest'ultimo realizzato in collaborazione dell'orchestra filarmonica Alpe Adria.

Massimo Brusadin

 
GIOVANI PROMESSE: Manuel Tomadin PDF Stampa E-mail
Venerdì 14 Dicembre 2012 08:51

Secondo appuntamento dedicato alle “giovani promesse”, ospite in studio quest’oggi sarà il mo Manuel Tomadin, probabilmente l’organista più decorato in competizioni di esecuzione/interpretazione della sua generazione. Diplomato in Pianoforte (massimo dei voti), Organo e composizione organistica, Clavicembalo (Cum Laude); laureato in Clavicembalo (110 e lode). Già docente di Organo e composizione organistica ai conservatori “G. Nicolini” di Piacenza, “N. Rota” di Monopoli e a Ceglie Messapica sede staccata del Conservatorio di Lecce, di Clavicembalo al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, Manuel TOMADIN si dedica costantemente all' approfondimento delle problematiche inerenti la prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca anche attraverso lo studio dei trattati e degli strumenti dell' epoca. Dal 2001 al 2003 ha studiato presso la Schola Cantorum Basiliensis (Svizzera) nella classe di Jean Claude Zehnder. Di grande importanza per la sua formazione sono state le lezioni con i maestri Ferruccio Bartoletti e Andrea Marcon Svolge intensissima attività concertistica, sia solistica, in assiemi o come accompagnatore in Italia e in Europa.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 20 di 24
No Image
No Image No Image No Image
No Image
 

Diretta streaming

Clicca sul tasto PLAY per avviare lo streaming
Banner
Banner
Banner
No Image